Login


Register | Recover Password
 

Buying guide

Abbiamo realizzato per voi una breve guida che illustra i passi da intraprendere per l’acquisto di un immobile. Lucia o qualcuno dei membri del suo team sarà felice di fornirvi informazioni più dettagliate e di rispondere alle vostre eventuali domande. Qualora ne aveste bisogno, saremo anche lieti di aiutarvi a trovare i consulenti professionisti necessari per concludere il vostro acquisto.

Il processo di compravendita

Proposta
Una volta trovato l’immobile che stavate cercando, dovrete formulare la vostra offerta di acquisto: la proposta. In alcuni casi è richiesta la stesura per iscritto di una proposta d’acquisto formale, che diverrà vincolante nel caso in cui l’offerta sia accettata.

Compromesso
Accettata la proposta, il legale dell’acquirente, o chi per lui, effettuerà le prime ricerche sulla proprietà da acquistare. Controllerà, cioè, la presenza di eventuali ipoteche, la conformità della documentazione e valuterà l’eventuale esistenza del diritto di prelazione. Completata questa prima fase, si procederà a stilare il contratto preliminare di compravendita o compromesso che, una volta firmato da tutte le parti, diventerà vincolante secondo i termini di legge. Il compromesso può anche essere registrato dal notaio.

Deposito/caparra
Dopo la firma del compromesso, l’acquirente dovrà versare un deposito non rimborsabile pari al 10-30% del prezzo finale del bene da acquistare. L’eventuale inadempienza dell’acquisto da parte dell’acquirente determina la perdita del deposito. In caso invece di inadempienza del venditore, quest’ultimo ha l’obbligo di pagare all’acquirente una cifra pari al doppio del deposito versato.

Spese d’agenzia
Le spese d’agenzia sono divise tra l’acquirente e il venditore (3% + IVA per il venditore e 3% + IVA per l’acquirente) e di norma tale compenso è pagato al momento dell’accettazione della proposta di acquisto. L’agenzia vi seguirà fino alla firma del rogito notarile. Viene fissata una provvigione minima di Euro 1.500,00 (millecinquecentoeuro) + IVA.

Rogito notarile
Firmato il compromesso, il notaio procederà alle verifiche finali e redigerà il rogito notarile che verrà firmato da entrambe le parti. È necessario un valido documento di riconoscimento e il codice fiscale al fine di concludere la vendita.

Solo a questo punto, l’acquirente verserà al venditore la restante parte della somma dovuta. Le spese notarili sono a carico dell’acquirente, da pagarsi alla conclusione dell’atto così come le imposte.

Il notaio provvederà successivamente alla registrazione e trascrizione del titolo giuridico di proprietà nei pubblici registri.

Consigli generali

Il notaio opera in qualità di arbitro imparziale a livello legale, sia nei confronti dell’acquirente che del venditore. Tuttavia, in qualità di acquirente è un vostro diritto scegliere il notaio di vostra preferenza per concludere l’acquisto.

Si noti che, nel caso in cui non si riuscisse a dimostrare una buona comprensione della lingua italiana, l’acquirente è obbligato ad assumere un traduttore qualificato che lo assista durante lo svolgimento delle procedure legali presso lo studio del notaio.